Quando e come usare le lenti a contatto

Lenti a contatto

Sono comodissime, è vero, ma se non le hai mai indossate il primo approccio può essere allarmante. Le lenti a contatto sono un ottimo supporto per la nostra vista, ma è molto importante capire come indossarle al meglio e come fare a scegliere quelle più adatte alle nostre esigenze, perché solo così capiremo appieno il loro infinito potenziale.

Il primo scoglio da superare, quando si indossano per la prima volta le lenti a contatto, è il contatto con l’occhio. Sì, perché anche se le lenti sono facili da usare e si abituano facilmente alla forma dei vostri occhi, se è la prima volta che le indossate può volerci un po’ di tempo in più per adattarsi completamente. Succede, però, e anche piuttosto in fretta, quindi non disperate.

Ci sono diversi trucchi per migliorare e velocizzare l’applicazione delle lenti a contatto sugli occhi: uno di questi è quello di dare avvio a una vera e propria routine, in cui mettete le lenti sempre alla stessa ora e seguendo sempre lo stesso ordine. In questo modo l’occhio si abituerà all’automatismo con più facilità e piano piano sarà facile anche per te indossare le lenti senza preoccupazione alcuna.

Una volta indossate, però, le lenti a contatto ti danno dei segnali evidenti, che noi per primi dobbiamo imparare ad ascoltare: come mi trovo con queste lenti che ho indossato? Com’è migliorata la mia vista durante l’utilizzo? Mi sono abituata ad avere un corpo estraneo nell’occhio o faccio ancora fatica?

Inutile dirlo, perché forse per molti di voi è scontato, ma quando indossate le lenti l’igiene e la pulizia sono fondamentali: pulite devono essere le lenti, pulitissime devono essere le vostre mani. Usate sempre soluzioni saline e contenitori adatti e certificati e applicate le lenti solo se siete sicuri che tutto sia completamente igienico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *